Antro della Strega

Magie, cucina , arte e qualcosa in più

Archive for the ‘Storia di Strega’ Category

Quando si dice “strega”….

No Comments »

April 21st, 2009 Posted 19:10

strega-e-ragnoQuando si dice “strega” qual’è la prima immagine che viene in mente? Una vecchia brutta dal naso verrucoso? Un’orribile megera su una scopa volante (anche se ora si usa la scopa a prepulsione), vestita di nero o viola dalla punta dei piedi sino alla punta del vecchio cappello? Sono questi gli stereotopi che ormai prevalgono nella cultura occidentale; ma chi è veramente una Strega?

Bhè, per dirla tutta, dipende dall’epoca a cui si fa riferimento, ad esempio Omero narra la storia della potente maga Circe che trasformò i compagni di Ulisse in maiali, un poeta del II secolo narra di una strega capace di attrarre la Luna sulla Terra.

Ma non in tutte le culture, le streghe, sono associate al male, infatti per molto tempo la parola “strega”, era sinonimo di “maga” la quale poteva scagliare incantesi “buoni” o “cattivi”, infatti se alcune streghe potevano scatenare tempeste e tramutare i loro nemici in caproni,rane e altre creature, altre erano considerate guaritrici, erboriste, botaniche, padrone delle forze della natura e rispettate come saggi capi. Infatti in molte culture le streghe venivano convocate affinché, con i loro poteri magici, guarissero i malati, predicessero il futuro, modificassero il tempo atmosferico e invocassero fertilità, prosperità o buona sorte.

Potremmo quindi definire una strega come una maga che ricorre a incantesimi per invocare spiriti terreni e soprannaturali per manipolare le forze della natura e quelle paranormali per il bene o per il male; il fatto è che quando una strega non riusciva a compiere il proprio dovere, le si attribuivano le peggiori disgrazie ed è per questo che la diffidenza cominciò a crescere e le streghe cominciarono ad essere viste come creature temibili, capaci di crimini spietati; in molte culture la stregoneria venne indissolubilmente legata ai poteri femminili.

Bhè spero che questa piccola introduzione al personaggio della “strega” vi sia piaciuta, penso che dia un quadro generale del termine che si è tramandato anche nel nostro secolo, comunque sappiate che non vi scaglierò contro incantesimi malefici che vi faranno venire la verruche sotto i piedi, non vi trasformerò in orribili rospi (anche se ne avrei bisogno per i miei intrugli) e non vi farò visita la notte punzecchandovi l’orecchio durante il sonno, io sono una strega Buona… forse 😉

Alla prossima Storia…  strega-volante-2